NEWS

Rilancio aziendale attraverso investimenti tecnologici innovativi

  • Creato Mercoledì, 20 Dicembre 2017 10:26

Il progetto prevede l’acquisto e l’installazione di macchinari e impianti tecnologicamente all’avanguardia, che permetteranno all’azienda di proporre nuovi prodotti e servizi sul mercato e, quindi, di essere maggiormente competitiva. Nello specifico, verranno acquistati e installati:

-       un impianto di depurazione fisico-chimico innovativo volto a migliorare il processo di depurazione delle acque reflue in ottica di riduzione dell’impatto ambientale;

-       un raddrizzatore di corrente in grado di migliorare l’efficienza energetica dei macchinari e le condizioni di sicurezza dei lavoratori;

-       due PLC - Programmable Logic Controller per la gestione automatizzata degli impianti da remoto;

-       una consulenza sulla pianificazione dei processi produttivi e riorganizzazione aziendale finalizzata all’ottimizzazione dei processi produttivi interni.

 

L’obiettivo del progetto è quello di supportare l’azienda nel suo percorso di crescita e internazionalizzazione basato su nuove risorse umane, tecnologiche, strategiche e finanziarie, andando ad agire in particolare sulla capacità di gestire e monitorare da remoto macchinari e impianti, e su elevati livelli di sicurezza ambientale.

 

Grazie ad un cambio strategico del proprio modello di business, l’azienda sarà in grado di proporsi sul mercato offrendo non soltanto prodotti, ma servizi specialistici ad alto valore aggiunto.

 

 Il progetto è finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia nell’ambito del POR-Fesr 2014-2020.

 

Valore complessivo del progetto: 307.900,00 euro

Contributo concesso: 125.160,00 euro

Progetto finanziato dal POR FESR 2014-2020 – Attività 1.3.a – Ricerca e sviluppo

  • Creato Mercoledì, 31 Maggio 2017 16:51

“Galv-Alfatech 4.0: sviluppo di un servizio intelligente di gestione di impianti galvanici da remoto” è un percorso che si propone di studiare e realizzare un impianto pilota di trattamenti superficiali tecnici guidato da un “cyber-physical system”, ovvero un sistema informatico in grado di interagire in modo continuo con il sistema fisico in cui opera in modalità remoto. Il sistema sarà composto da elementi fisici dotati ciascuno di capacità computazionale e riunirà strettamente le cosiddette "tre C": capacità computazionale, comunicazione e capacità di controllo. Le strutture artificiali di calcolo e comunicazione (cosiddette "cyber"), formeranno un sistema distribuito in grado di interagire direttamente e dinamicamente con le attività dell’impianto che le circonda.

Il percorso di ricerca e innovazione ha l’obiettivo di pervenire – in maniera prototipale – alla validazione sperimentale di un servizio per la gestione di impianti galvanici da remoto secondo il modello Business Process Outsourcing (BPO): il potenziale cliente affiderà la gestione e l’ottimizzazione di un intero processo aziendale relativo ai trattamenti superficiali ad Alfatech Srl che si occuperà dell’intero controllo procedurale, superando le logiche outsourcing “semplici” che governano al momento la maggior parte delle commesse aziendali.

 

Spesa ammessa          € 367.963,32

Contributo concesso € 189.838,60

Progetto finanziato dal POR FESR 2014-2020 – asse 1 “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione” Attività 1.1.a “POR Acquisizione di servizi voucer”

  • Creato Mercoledì, 31 Maggio 2017 16:48

“Riorganizzazione organizzativa” è un percorso che si propone di  far crescere e plasmare le figure aziendali strategiche con lo sviluppo di una cultura manageriale e  costruire una solida organizzazione aziendale in grado di :

a) definire la strategia aziendale e di management

b) gestire le risorse umane        

c) gestire e pianificare la produzione

d) sviluppare le  politiche  commerciali 

 

Spesa ammessa          €  62.650,00

Contributo concesso €  20.000,00

Pagina 1 di 2

ISTITUZIONALI

Scroll to Top